Da Wall Street spunta un fiore

9 Dicembre 2019

Abbiamo trovato questa foto digitando su Google “Pizzeria Fiore”.
L’immagine rappresenta una parete del ristorante arredata con alcuni libri: i libri preferiti dei clienti. È un gesto molto creativo e significativo, alla portata anche dei ragazzi: ognuno di noi può portare il suo, per condividere cultura, mondi ed esperienze, per far sì che noi giovani usciamo dal mondo dei social ed entriamo in quello della fantasia, tra valli magiche, creature surreali, avventure grandiose…
Abbiamo scelto questa immagine perché ci ha colpito molto questo progetto di ristrutturazione e allestimento dal quale è nato questo magnifico e lussuoso ristorante.
Al posto di Fiore infatti, un tempo c’era la ex pizzeria Wall Street, covo del boss della ‘Ndrangheta lombarda Franco Coco Trovato.
Quando fu catturato i suoi beni vennero confiscati ed il 1 Aprile 2017 “sbocciò IL FIORE”: utilizzare un bene sequestrato alla criminalità organizzata fa la differenza tra vincere e perdere la guerra contro la mafia!
Abbiamo scelto la carta “luce e buio” perché la pizzeria Wall Street rappresenta il periodo oscuro di questo locale, il quale veniva utilizzato per organizzare omicidi e commettere azioni illegali.
Invece il periodo di luce arrivò quando venne costruita la pizzeria “Fiore”, un luogo pieno di sensazioni positive ed ottimismo, nel quale, dopo una giornata- no, una fetta di pizza ti fa salire il morale. Questa esperienza ci insegna che “Un fiore può sbocciare anche in mezzo al catrame!”


Samuele O. e Hatice S.

Lecco

Istituto Bertacchi

1B

 

Lascia un commento