Giorno: 9 Ottobre 2019

Domenico Raccuglia il boss della mafia in carcere

l boss 45enne era dal ’96 ricercato per mafia, omicidi, estorsioni, rapine; per questi reati aveva collezionato tre ergastoli tra cui quello per l’uccisione del piccolo Giuseppe Di Matteo brutalmente sciolto nell’acido.

Leggi

Rosarno, arrestato il boss della ‘Ndrangheta Antonino Pesce

Forza\debolezza=ho scelto questa carta perchè all’inizio il boss era forte perchè poteva comandare tutti, ma dopo l’arresto è diventato debole. Libertà\schiavitù=Libertà perchè prima dell’arresto era libero nel senso poteva fare quello che voleva, poteva comandare invece dopo l’arresto si sente schiavo perchè in carcere gli fanno fare lavori pesanti.

Leggi

Mauro Rostagno

Ho scelto la parola chiave “Mauro Rostagno” perché mi interessava vedere chi era. Invece ho scelto questo video per vedere la vita di Mauro Rostagno fino alla morte e come l’avevano ucciso.

Leggi

Ho scelto questa notizia per le tempistiche relative alla chiusura delle indagini, ossia 15 anni. Questo evento lo assocerei alla carta “PASSATO-PRESENTE” perchè il passato può rifarsi vivo nel presente anche dopo tanti anni.

Leggi

Discorso di Paolo Borsellino sulla mafia

Questo video mi ha colpito molto perché prima di morire Paolo Borsellino dice che dovremmo ringraziare quelli che sono morti lottando contro la mafia e lottare, soprattutto la giovane generazione perchè noi giovani visto che siamo molto svegli se capiamo il loro punto debole possiamo sconfiggerli.

Leggi

Mauro Rostagno

Mauro Rostagno nacque a Torino il 6 marzo 1942 da due genitori dipendenti della Fiat. Il suo sogno era quello di fare il giornalista allora ritornò in Italia però venne costretto ad emigrare. Diventò giornalista e i suoi telegiornali parlavano della mafia. Parlava in modo ironico di Cosa nostra.

Leggi

La mafia del Gargano

Ho scelto questo video perché veniva definita la ”Quarta Mafia” come se ci fosse una classifica delle mafie italiane

Leggi

Mafia a Palermo

Dopo la morte di Inzerillo e di tutta la sua famiglia scoppiò la guerra di mafia. Tutti in quel periodo avevano paura, correvano per le strade e trovavano gente che urlava, bambini che piangevano e gente morta. La mafia uccideva anche tutti i rappresentanti dello Stato che contrastavano il loro potere.

Leggi

Nel film I CENTO PASSI Peppino Impastato è il protagonista. Un bambino curioso a cui non piace stare in silenzio, che cerca di trovare delle risposte a qualsiasi domanda, che si oppone persino alla sua famiglia. Figlio di un mafioso, nonostante i pericoli che sapeva di star affrontando, fonda “Radio aut” attraverso la quale cerca di distruggere la mafia.

Leggi

L’animazione e la mafia: “91 Days”

Mi sono imbattuta in questo anime su Crunchyroll (un sito legale a pagamento di streaming) mentre cercavo qualcosa di nuovo da guardare. La storia di “91 Days” si svolge nel 1921, in pieno Proibizionismo, negli Stati Uniti, a Lawless (città immaginaria), Illois, dove sembra che la criminalità organizzata possa agire a cielo aperto: qui vive Angelo Ragusa con tutta la sua famiglia.

Leggi