Questo video, che abbiamo trovato su YouTube rappresenta la scena simbolo con cui si apre il romanzo “I Promessi Sposi”: l’incontro tra Don Abbondio, curato di campagna che incarna la parte più debole della società, e i due Bravi, scagnozzi di Don Rodrigo (signorotto del paesino nei pressi di Lecco).
La nostra riflessione ha riguardato i bravi perché si tratta di un argomento che stiamo studiando a scuola e che ha catturato particolarmente nostra attenzione. La scelta del video non è casuale: esso mette in evidenza come già la società del ‘600 fosse corrotta e come i prepotenti schiacciavano le persone più umili creando quel rapporto di sottomissione su cui si fonda oggi l’organizzazione mafiosa. La mafia, quindi, non è un fenomeno recente, ma affonda le sue radici in un’epoca distante diversi secoli dalla nostra anche se non differente per quanto riguarda le “cattive abitudini”. I mezzi illegali per raggiungere dei vantaggi personali a danno di quelli pubblici, infatti, c’erano allora e continueranno ad esistere oggi.

Alice, Martina e Melania

Liceo Ainis

2A lin

Messina

  •  
  •  
  •  
  •  
  •