Cinemovel Foundation

Storie dalle scuole italiane.
In viaggio con #tu6scuola

Parte una nuova avventura per la carovana di Cinemovel, insieme a CIAI, Ed-Work, GnuCoop e un grande partenariato composto da oltre 20 soggetti pubblici e privati, profit e non profit.

Immagine dal set

Così il progetto #tu6scuola, proposto da CIAI e selezionato dal bando “Adolescenza” dell’impresa sociale Con I Bambini, avvia un percorso triennale dedicato a combattere la povertà educativa e la dispersione scolastica, a coinvolgere in un intervento integrato gli attori della comunità educante che circondano la scuola, e ancora a proporre agli studenti una riflessione sulle proprie scelte.

Il primo anno delle medie è l’anno in cui i ragazzi escono dal mondo protetto dell’infanzia per entrare in quello caotico dell’adolescenza. Il mondo magico e infantile, fatto di giochi fantastici e amici immaginari deve lasciare il posto alle responsabilità del nuovo percorso di studi e di vita, che culminerà nell’ultimo anno delle scuole medie, quando ragazzi e famiglie dovranno decidere se e come continuare il percorso di studi.” Così Davide Barletti e Gabriele Gianni, a cui Cinemovel ha affidato la direzione creativa, spiegano il laboratorio di cinema interattivo che coinvolge 300 ragazzi e ragazze durante il loro primo anno di medie in sei scuole di sei città italiane. “Per questo lavorare sul concetto di bivio e di scelta sin dal primo anno è importante, per dare ai ragazzi strumenti alternativi sia nello studio che nella valutazione del proprio tempo libero e della vita quotidiana.”

Il regista Davide Barletti con una studentessa dell’IC Capponi di Milano

 

Aspettativa, Responsabilità, Gratificazione, Previsione, Conseguenze saranno i sottotemi che il laboratorio di scrittura e di produzione cinematografica affronterà, durante la progettazione e la realizzazione dei lavori degli studenti.

Da un percorso che si articola nell’arco dell’intero anno scolastico emerge un grande racconto interattivo. Ogni scuola costruisce una mappa tra reale e fantastico, composta di blocchi narrativi da cui affiorano storie, leggende, aneddoti, mondi reali, legati al proprio contesto di riferimento, e mondi fantastici e desiderati. In questo viaggio spazio-temporale, si compiono scelte e si costruisce il proprio bagaglio, fatto di oggetti, parole ed emozioni, con l’obiettivo di accrescere la consapevolezza rispetto al ruolo che si gioca nella propria crescita e nella crescita del contesto in cui si vive.

Le storie create e trasformate in immagini in movimento sono raccolte su una piattaforma, dove l’utente potrà scegliere il percorso della sua avventura attraverso i bivi narrativi ideati dagli studenti, proprio come accade in un libro-game.

Accompagnati da Ed-Work per il progetto educativo-pedagogico e da Gnucoop per lo sviluppo della piattaforma interattiva, Cinemovel dà vita ad una grande storia interattiva, scritta e interpretata dagli studenti delle scuole italiane.