Cinemovel Foundation

VENGO ANCHI’IO. Io Capitano in Senegal con Matteo Garrone

Ad aprile una carovana di Cinemovel approda in Senegal assieme al regista Matteo Garrone e agli attori di Io Capitano, candidato agli Oscar come miglior film internazionale, per portare il film nelle scuole, nei villaggi, nelle periferie, dove il cinema non c’è più o non c’è mai stato, e costruire ponti tra culture, paesi, generazioni, comunità. Continuando a fare ciò che il cinema fa da quando è nato: raccontare storie.

Sostieni il progetto su Produzioni dal basso

Un furgone equipaggiato con le attrezzature necessarie per allestire una sala cinematografica temporanea, percorre le strade del Paese e raggiunge diverse comunità. La proiezione del film è la forma di comunicazione sociale scelta da Cinemovel con i partner del progetto, per accogliere e scambiare pensieri, sensibilità, emozioni suscitate dalla visione. Ad accompagnarci le parole di Ettore Scola, il nostro presidente onorario: “Piccoli gesti: arrivare in un villaggio sperduto, non abituato a spettacoli cinematografici, montare uno schermo, tirare dei tiranti, far partire un proiettore…sono tutti gesti sorprendenti per un pubblico sorpreso che immediatamente sposa questi gesti perché sente che sta per accadere un qualcosa, un’epifania, un accadimento che pochi minuti prima non c’era e che forse potrà anche cambiare la loro vita, anche in piccola parte“.

VENGO ANCHI’IO è un progetto di Cinemovel Foundation in collaborazione con ACRA, Amref Health Africa, Fondazione Reggio Children, Ipsia, Mymovies.it. Con il riconoscimento del Piano Nazionale Cinema e Immagini per la Scuola, promosso dai Ministeri della Cultura e dell’Istruzione e del Merito.


Il viaggio

L’itinerario si sviluppa su due direttrici, da Dakar a Thiès e in Casamance. Ogni tappa prevede la proiezione mattutina per le scuole e la serale per tutta la comunità. Monteremo lo schermo nelle periferie di Dakar, a Thiès, Mboro, Kolda, Sédhiou, Ziguinchor.

Nella città di Dakar è in corso il progetto Dakar Reve per il quale Fondazione Reggio Children e Ipsia, insieme a un largo partenariato, lavorano dal 2022 per rafforzare l’educazione alla sostenibilità nelle scuole (dalla primaria alla secondaria superiore) e nella comunità più allargata.

Alle porte di Dakar, nel quartiere di Guediawaye, operano Ipsia e l’Associazione Sunugal per l’emancipazione economica e sociale delle giovani donne. Le tappe della carovana coinvolgeranno la scuola di formazione professionale Sunugal e la cooperativa femminile Gis Gis che produce collezioni di moda etica.

Altra tappa nella periferia della capitale è il centro giovani del quartiere di Rufisque dove ACRA lavora con un programma di partecipazione civile delle giovani generazioni.

Dopo Dakar il cinema itinerante raggiunge Thiès. Faremo tappa nel liceo cittadino LANS, in collaborazione con Ipsia che da anni sostiene e accompagna l’Interclub di italiano di Thiès: un gruppo di giovani, appassionati della lingua e della cultura italiane, che partecipa attivamente al progetto Terre e Libertà, esperienza di volontariato internazionale.

Da Thiès verso nord, la carovana di cinema itinerante si ferma a Mboro. Per Cinemovel un po’ un ritorno a casa. Dal 2010 al 2014, assieme all’associazione Aprosem Mboro Senegal, abbiamo realizzato Mboro Film Festival – il Festival della Comunità formando un gruppo di giovani, a cui è stata lasciata l’attrezzatura, per proseguire nell’attività.

Da Mboro si riparte per la regione di Casamance, il cinema itinerante raggiungerà le comunità dove Amref Health Africa è presente con attività specifiche per le giovani generazioni. Nella regione di Sédhiou, incontreremo le ragazze del progetto Girls.Choice.Future, mentre nella regione di Kolda scopriremo le giovani e i giovani attivisti del progetto Power to Youth. Sempre in Casamance a Ziguinchor raggiungeremo con il cinema itinerante la popolazione locale con ACRA che promuove in particolare i programmi migrazione e wash.

Il viaggio del cinema itinerante, le storie, gli incontri, le proiezioni, i dibattiti, saranno documentati per una comunicazione sia in rete che sui social e per la produzione di un reportage sull’esperienza.

Sostieni il progetto
Per la realizzazione del progetto abbiamo aperto una campagna di crowdfunding sulla piattaforma Produzioni dal Basso clicca qui