Cinemovel Foundation

Scuola. È nato Schermi in Classe

 

Le sei puntate del Magazine si rivolgono a chi frequenta la scuola, a chi la vive quotidianamente e a chi la ritiene luogo centrale per la crescita democratica del nostro Paese. La giovane redazione è composta da 30 studentesse e studenti, tra i 13 e i 18 anni, provenienti dalle scuole di Carcare, Castelfranco Emilia, Lecco, Lucca, Maglie, Messina, Nocera Umbra, Parma, Polistena, Sulmona e Torino.

Ogni puntata accende i riflettori su un tema: memoria, genere, fiction e realtà, musica, serialità, viaggio, per raccontare il presente attraverso gli occhi e le voci delle ragazze e dei ragazzi che curano le rubriche Apri Pagina, SIC on Air, Metropolis, Rallenty, Una notte al museo, L’eco della rete, Tutti a scuola.

 


Nella prima puntata, dedicata alla memoria, tra gli ospiti della giovane redazione ci sono Fabrizio Gifuni, Daniele Vicari, Maria Donata Brigante, Enrico Fontana, Emiliano Morreale, Paola Traversi.

È il confine tra fiction e realtà il tema che attraversa la seconda puntata. Martina Castigliani, Alessandro Bergonzoni, Emiliano Morreale, Alessandra Aimar e Michelangelo Frammartino affrontano il tema dell’universo “virtuale” e “reale”, una questione etica e civile, su cui il mondo della scuola e della cultura si interrogano sempre di più.

 


 


A caratterizzare il terzo appuntamento di Sic Magazine è il racconto che cinema, serie tv, social e mezzi di comunicazione fanno delle organizzazioni mafiose. La giovane redazione ne parla con Cristiana Capotondi, Massimo Cerofolini, Peppino Mazzotta, Emiliano Morreale, Alessandra Aimar e Lorena Fabi.

All’interno del quarto episodio di SiC Magazine le ragazze e i ragazzi affrontano le questioni di genere con Enza Rando, Salvatore Esposito, Claudio Caprara, Emiliano Morreale, Alessandra Aimar e Katia Mundo.

 


 


SiC Magazine raccoglie, nell’era della pandemia, alcuni appunti di viaggio, sulla figura di Giancarlo Siani, sulla migrazione, sulla scoperta, sempre attraverso la lente del cinema e dei nuovi media. La quinta puntata è con Andrea Segre, Milena Mancini, Ciro Pellegrino, Roy Menarini, Ornella Mura e Giorgia Mereu.

La figura di Giovanni Falcone, la musica come impegno politico e il genere trap nel sesto e ultimo episodio di questa prima edizione di Schermi in Classe Magazine. La redazione ne parla con Annalisa Cuzzocrea, Cisco Bellotti, Virginia Maddalena, Marcello Ravveduto, Grazia Paganelli, Marco Chiarini.

 


SCHERMI IN CLASSE – L’ETICA LIBERA LA BELLEZZA, UN PO’ DI STORIA

Dal 2012 il furgone di Cinemovel Foundation porta il cinema nelle scuole italiane, allestendo sale cinematografiche temporanee nelle aule magne, nelle palestre e nei corridoi. Schermi in Classe pone al centro l’audiovisivo e la visione collettiva come strumenti per risvegliare il pensiero critico e allenare i più giovani a scegliere, formare ed esprimere liberamente il proprio giudizio di fronte alle immagini, intese come racconti che vogliono ancora e con forza comunicare qualcosa. Selezionato da MIUR e MIBACT come Buona Pratica all’interno del Piano Nazionale Cinema per la Scuola, SIC ha coinvolto fino ad oggi più di 10.000 studenti di tutta Italia.

Per informazioni o aderire al progetto nelle prossime edizioni: sic@cinemovel.tv – 393.4053112

Scarica la pubblicazione di Schermi in Classe. Media Literacy ed educazione alla cittadinanza