Cinemovel Foundation

schermi in classe

Schermi in Classe: Il cinema che porta idee

Schermi in classe nasce da una riflessione sul ruolo delle immagini nella società contemporanea e prende forma intorno alla volontà di invertire il processo di assuefazione che sempre più ci rende passivi nella loro fruizione e nella capacità di decodificarle. Dopo il percorso laboratoriale realizzato in aula e le ricerche individuali sviluppate per approfondire i temi di SIC, il cinema entra a scuola e trasforma le aule scolastiche in sale cinematografiche.

Francesco Casetti per Schermi in Classe

“Da un punto di vista generale c’è una permanenza del cinema. Il cinema non è diventato come l’opera, non è un’arte popolare che è diventata di élite. Il cinema continua a essere un’arte viva per una massa di spettatori non necessariamente specializzati. Su questo sfondo ci sono comunque dei processi di trasformazione che conviene seguire”.

Scatto Libero
Le foto degli studenti per raccontare i territori

In occasione della 14° edizione di Libero Cinema in Libera Terra, Festival di cinema itinerante contro le mafie, le foto degi studenti di Assisi, Carcare, Galbiate, Lecco, Messina e Polistena accompagneranno le proiezioni dei film nelle piazze italiane.

In viaggio con Schermi in Classe

La troupe di Cinemovel è in viaggio per l’Italia, da Nord a Sud, con una carovana che porta il cinema su grande schermo direttamente agli studenti attraversando 10 regioni e raggiundo 2.500 studenti di 15 scuole.

Scarica la pubblicazione di Schermi in Classe

L’analisi del modello didattico proposto da Cinemovel è l’oggetto di “Schermi in Classe. Tra Media literacy e cittadinanza attiva” una recente pubblicazione curata da Giulia Tosoni e Roberta de Cesare

Pif con Libero Cinema

A Catania lo schermo di Libero Cinema insieme a Pif nella piazza dedicata a Beppe Montana, il commissario ucciso dalla mafia nel 1985

A luglio Libero Cinema Campus

Vivere un Festival, Valorizzare un Bene e Ciak si gira. I campi tematici di E!State Liberi sul cinema e le immagini in movimento promossi da Cinemovel e Libera

Memorie in Movimento

Un percorso multimediale in un bene confiscato alla ‘ndrangheta a Galbiate (Lecco) e oggi Centro diurno per anziani. Diamo voce ai muri per svelare a studenti e cittadini le storie di riscatto dalla sopraffazione mafiosa.

Ettore Scola e il Cinemovel

“È un ricordo personale che mi ha fatto apprezzare il Cinemovel: sono nato in un piccolo paese di montagna di seicento abitanti dove ogni anno un camion portava il cinema…

Un Sacco Giusto @ Scuola

Con la III B del Liceo A.B. Sabin di Bologna sosteniamo la campagna #UnSaccoGiusto promossa da Legambiente e CoopVentuno. La creatività dei ragazzi per una buona causa.