La Mafia

9 Dicembre 2020

Ricerca materiali che richiamano l’argomento mafia:
• Dove lo hai trovato? (fonte)
Questo video l’ho trovato su YouTube, digitando “la mafia”.

• Come lo hai trovato? (parole chiave)
Interessante, emozioni, rabbia, educativo, piacevole, importante

• Di che cosa parla? (descrizione)
Il video è stato girato circa 11 anni fa ed è ambientato all’interno di una classe. La lezione si svolge tutta attorno alla vicenda di un compagno vittima della mafia, che non viene accettato all’interno della classe perché i compagni sostengono che non doveva denunciare l’accaduto per non avere problemi con la mafia. Da qui il professore interviene e decide di raccontare il perché dell’esistenza della mafia e del suo male; della vecchia Sicilia che oggi giorno, a causa della mafia, si trova in situazione sgradevole. Tuttavia un alunno non è d’accordo e sostiene che la mafia sia un bene solo perché lo era anche suo padre, e si ribella contro il professore umiliandolo. Nonostante la testardaggine dell’alunno, il professore continua a raccontare che in Sicilia la mafia ha posto il suo dominio sul controllo dei pozzi d’acqua e nel nome dell’acqua hanno ucciso vari contadini nelle campagne. Dopodiché le persone hanno costruito dei quartieri lontano dalle campagne accettando il potere dei mafiosi senza opporsi, credendo che sia giusto cosi e di conseguenza anche i loro figli sono cresciuti con la stessa convinzione.

• Perché lo hai scelto?
Ho deciso di guardare questo video perché ha come protagonisti degli adolescenti e mi sembrava che mi sarei immedesimata meglio .
Inoltre, anche dopo averlo visto, non ho cambiato idea sul fatto di guardarne un altro, perché mi ha colpito in sé il video. Il video contiene contenuti molto forti e spiega anche molto, secondo me, quindi per chi volesse sapere più informazioni sulla mafia gli consiglierei questo video.

• A quale delle 16 illustrazioni lo associ?

• Perché lo hai associato a quella illustrazione?
Ho deciso di illustrare il mio video con questa carta, che rappresenta la paura e il coraggio: la paura viene paragonata ai compagni di classe che appoggiano il figlio del mafioso che si ribella; invece, il coraggio rappresenta l’unico ragazzo vittima della mafia che ha avuto il coraggio di denunciare il fatto senza timore.


Hada

Lecco

IIS PARINI

1 A

1 Commento

  • ALESSANDRO GIUSEPPE
    21 Gennaio 2021 15:48

    Secondo me il professore ha fatto bene ha tenere testa all’alunno presuntuoso e arrogante perché voleva far capire a tutti gli altri studenti, che erano dalla parte del ragazzo il quale aveva il padre mafioso, che la mafia è brutta e ingiusta.

Lascia un commento