Paura / Coraggio

Radio Aut

Ho scelto di condividere questo video perché alle medie avevamo guardato il film che parlava della storia di Peppino Impastato ("I Cento Passi") e mi aveva subito colpito. 

Due Babbo Natale a Casarano

Ho scelto di parlare di quanto la mafia sia pericolosa e di quanta paura possa incutere alla popolazione in paesi in cui si sono già verificati episodi di malavita, per esempio a Casarano. 

Giornalisti e mafia

Il protagonista è un famoso giornalista e conduttore televisivo Maurizio Costanzo che ha raccontato in numerose interviste di come la mafia abbia cercato di farlo tacere, nel lontano 14 maggio del 1993. 

Verità e giustizia

Dal minuto 20 si parlare di un’auto imbottita di tritolo, che causerà poi l' esplosione, e soprattutto, di un’ agenda rossa che Paolo da qualche mese portava sempre con sé, ma della quale dopo l' esplosione non ci fu più traccia. 

Di Matteo

L'omicidio ebbe grande risalto sui mezzi di comunicazione italiani, anche perché il cadavere non venne mai ritrovato, in quanto venne disciolto in una vasca di acido nitrico 

La donna nella mafia

Questa vicenda la associo a più carte libertà/schiavitù, forza/debolezza, paura/coraggio perché penso che ci siano donne che cercano di scappare per essere libere, mentre altre non ci riescono e vengono uccise. 

Ti accompagno io

Coloro che conoscono gli occhi della paura, ma anche del coraggio, di chi ha speso una vita per dedicarsi alla giustizia e che verrà ricordato come un eroe. 

Chi dimentica è complice

Ho deciso di condividere questo video trovato su You Tube che racconta le testimonianze degli agenti sopravvissuti alle tragedie di Capaci e Via D’Amelio, ossia Angelo Corbo, Giuseppe Costanza e Antonio Vullo. 

Lea Garofalo e la sua storia

Ho scelto di cercare la vita di Lea Garofalo perché la biblioteca comunale di Castelfranco Emilia è dedicata a lei 

Colui che sfidò Cosa Nostra

L'argomento che ho scelto parla dell'organizzazione mafiosa "Cosa Nostra", e del magistrato Giovanni Falcone che cercò di sfidarla; proprio per questo viene chiamato "L'uomo che sfidò "Cosa Nostra". 

La scelta di Paolo Borsellino

Dopo l’omicidio di Giovanni Falcone il ministro degli interni vede nella persona di Paolo Borsellino l’uomo che può continuare il lavoro interrotto dal tritolo di Capaci 

Due uomini coraggiosi

Molti potrebbero avere paura della mafia ma Falcone e Borsellino hanno cambiato reso un posto migliore l'Italia grazie al loro sacrificio 

Lea Garofalo

Lea Garofalo nasce in una famiglia di 'ndrangheta e da cui cercherà di andarsene in un posto lontano dalla malavita trasferendosi in Lombardia,qui però troverà la stessa situbazione malavitosa. 

Io non ho paura

Ho deciso di parlare del film "Io Non ho Paura", per approfondire il concetto che hanno di sé i mafiosi, ovvero di essere uomini d'onore che non uccidono i bambini.